Mer 24 Lug 2024
spot_img
HomeCronacaIntimidazione nel Cosentino: ignoti sfregiano l’auto...

Intimidazione nel Cosentino: ignoti sfregiano l’auto del sindaco

«Chi pensa che arrecando danni alla mia automobile possa intimorire in qualche modo il sottoscritto si sbaglia proprio di grosso. Non so quanto questo clima di incomprensibile divisione che c’è nel paese abbia potuto influenzare chi ha compiuto questo ignobile gesto”.

“Colgo l’occasione per invitare tutti ad assumere atteggiamenti più rispettosi e pacifici nell’interesse del benessere collettivo. Questo continuo botta e risposta tra “fazioni” sicuramente non porta a niente di buono. Sforziamoci ad accogliere le differenze di pensiero con educazione e rispetto, solo così riusciremo a creare un clima di pacifica armonia nel paese, pur restando su posizione e vedute differenti. Stamattina sono andato a sporgere giusta denuncia presso la caserma dei carabinieri».

Attraverso la sua pagina Facebook, Francesco Rumanò, neo sindaco di Terranova da Sibari, nel Cosentino, ha denunciato l’atto vandalico perpetrato ai danni della sua macchina. Che, nella notte tra venerdì e sabato, è stata rigata sulle fiancate, probabilmente con un cacciavite. Lo stesso primo cittadino ha denunciato l’accaduto alla locale stazione dei carabinieri che stanno indagando.