Maltempo, danni ingenti nel reggino

Pubblicità

L’ondata di maltempo che dalla scorsa notte sta imperversando su diverse località calabresi ha creato danni soprattutto in provincia di Reggio Calabria.  Per affrontare l’emergenza, il Comando dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria  ha trattenuto in servizio tre squadre che stanno contribuendo a smaltire i numerosi interventi richiesti dai cittadini. Nella nottata sono stati effettuati circa 25 interventi.

Diversi sono stati gli automobilisti aiutati la mettersi in salvo nella zona a nord del Comune di Reggio Calabria e a Villa San Giovanni soprattutto nella strada di accesso ad Arghillà, dove l’impeto dell’acqua impediva agli automobilisti di percorrere la via e nei sottopassi che portano agli imbarcaderi della Caronte e della Bluferries e presso lo svincolo di San Leo. Vi sono state anche una frana nella frazione di Villa San Giuseppe, dove una famiglia è rimasta bloccata all’interno di una abitazione ed una a Pettogallico mentre a Salice uno smottamento ha ostruito la strada principale impedendo il traffico veicolare. I Vigili sono anche intervenuti anche in Via Fiume del comune di Reggio Calabria dove la scalinata ha subito danni. Finiti i primi effetti causati dalla perturbazione, i Vigili del fuoco si sono concentrati nell’effettuazione di numerosi interventi per allagamenti e caduta di alberi.

Anche il resto della provincia non è stato risparmiato dalle piogge e numerosi sono stati gli interventi nella piana di Gioia Tauro. Intanto questa mattina è stata convocata una riunione in Prefettura per monitorare la situazione e fronteggiare le criticità. All’incontro hanno partecipato i sindaci di Villa San Giovanni e di Campo Calabro, l’assessore all’Ambiente e ai Lavori pubblici e l’assessore alla Polizia municipale e alla Sicurezza urbana del capoluogo, i rappresentanti delle forze di polizia, dei vigili del fuoco, della Città metropolitana, della Protezione civile della Regione Calabria, di Anas, del Suem.

advertisement
Web Hosting