Gio 17 Giu 2021
Advertising
Home Cronaca Assumevano falsi invalidi per tuffare lo...

Assumevano falsi invalidi per tuffare lo stato, 8 denunce

Truffa nei confronti dell’Ue e dello Stato in danno di lavoratori disabili e svantaggiati, con questa accusa sono state denunciate 8 persone. Sequestrati beni per oltre due milioni e mezzo di euro. Nell’indagine condotta dal Gruppo della Guardia di finanza di Lamezia Terme sono finiti nel mirino degli inquirenti anche quattro funzionari della Regione Calabria, l’amministratore e dirigenti della società Infocontact srl, operante nel settore dei servizi call center. L’attività della società aveva sede legale a Roma, ma operava di fatto nella piana lametina. Il sistema fraudolento messo in atto ha riguardato l’indebita percezione di fondi del P.o.r. Calabria e di pubbliche sovvenzioni per complessivi quasi tre milioni di euro. Una maxi truffa finalizzata al conseguimento indebito di erogazioni pubbliche, falsità ideologica commessa da privato e da pubblico ufficiale in atti pubblici.