Lun 28 Nov 2022
spot_img
HomePoliticaBallottaggio a Montalto, la Lirangi chiarisce...

Ballottaggio a Montalto, la Lirangi chiarisce la sua posizione

  1. Poiché in queste ore mi ritrovo al centro delle discussioni politiche in ottica del ballottaggio, ritengo doveroso chiarire quella che è la decisione della nostra coalizione.
    Ho voluto incontrare ogni singola lista, ringraziare personalmente i candidati ed affrontare con loro ogni decisione prossima futura. Tutti, nessuno escluso, mi hanno chiesto di prendere una posizione e capitalizzare i nostri voti, non relegandoci semplicemente in un angolo innocuo dell’opposizione.
    Uno dei miei ultimi comunicati stampa metteva sulla bilancia i punti programmatici che, secondo noi e secondo quanto detto e ridetto nella campagna elettorale, potevano e possono rilanciare il nostro territorio. Ambiente e agricoltura, rilancio del turismo religioso, ripartenza della zona valliva ma anche l’aiuto ed il supporto alle nostre famiglie, a chi vive disagi. Da qui occorre ripartire ed ho messo a disposizione di Montalto tutto ciò.
    Abbiamo inteso incontrare le parti ma non abbiamo fatto né apparentamenti né accordi politici. Il 26 maggio si è chiusa una prima partita, ognuno ha fatto il tifo per sé, portando acqua al proprio mulino e l’elettorato ha compiuto le sue scelte. Ho ricevuto molta stima personale con 439 preferenze in più rispetto alle mie liste, ma consensi non sufficienti per poter affrontare le situazioni attuali anche per come la legge consente di fare, nell’ottica della piena governabilità dell’ente.
    Per tali motivi, invito gli elettori e non solo coloro che hanno votato le mie liste a giudicare complessivamente sia i due candidati a sindaco sia coloro che andranno a costituire il Consiglio comunale. Come più volte ribadito, il ruolo del consigliere comunale ha una sua importanza specifica e non indifferente sull’operato dell’intera amministrazione, sia esso di opposizione che di maggioranza.