Sab 18 Set 2021

sibarinet

Home Cronaca Omicidio e rapina a Filadelfia, arrestato...

Omicidio e rapina a Filadelfia, arrestato bulgaro

Giustizia è stata fatta per la morte di  Andrea Mastrandrea, l’uomo ucciso a Filadelfia  il 20 giugno del 2013. Ad assassinare l’anziano che viveva da solo dopo la morte della moglie, il nipote della badante. Il bulgaro ed un complice dopo essere entrati nell’abitazione dell’uomo ed averlo legato per immobilizzarlo, avevano portato a termine una rapina. Per far sparire ogni traccia dell’omicidio, i due avevano poi tentato addirittura di bruciare l’intera casa. Questa mattina Vasil Naidenov Ivanov è stato ammanettato a Roma, con l’accusa di essere l’autore, assieme al complice, della rapina avvenuta a Filadelfia, nel Vibonese, finita tragicamente con la morte del 75enne.  Il cittadino bulgaro di 29 anni, è stato arrestato nella capitale dai carabinieri di Vibo Valentia e tradotto nel carcere di Rebibbia. L’arresto è stato fatto dai militari, in collaborazione con la Compagnia aeroporto, giunti nell’aeroporto di Fiumicino. L’accusa è stata quella di omicidio, rapina ed incendio aggravato. Le indagini sono state condotte dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia.