“La Calabria cambia passo”: il convegno-evento a Paola

22

“La Ciclovia della Magna Grecia” è il nome del progetto condiviso tra Regione Calabria (ente capofila), Regione Basilicata e Regione Siciliana che nell’aprile 2019 ha ottenuto il via libera definitivo dal Ministero delle Infrastrutture, entrando a far parte dell’elenco delle dieci piste ciclabili che dovrebbero unire tutta l’Italia del pedale. Sono oltre mille chilometri da percorrere in bicicletta attraversando i territori che furono trasformati dalla cultura e dai popoli della Magna Grecia.

Il percorso partirà dalla Basilicata, entrerà in Calabria dal lato Tirrenico, a Maratea, scenderà fino a Reggio Calabria per poi prendere due strade diverse: una risalirà la Calabria dal versante ionico fino a Metaponto; l’altra riprenderà da Messina e si spingerà fino a Pozzallo, toccando Catania, Siracusa e Pachino. In Calabria è previsto anche un collegamento trasversale tra versante ionico e tirrenico in corrispondenza dell’istmo Catanzaro Lido – Lamezia Terme. Interventi stimati per oltre 200Meuro. Del progetto “La Ciclovia della Magna Grecia per-correre in bellezza” se ne parlerà oggi pomeriggio alle ore 17.30 presso il Complesso Sant’Agostino di Paola, in un convegno che si inserisce negli eventi promossi dal presidente Oliverio e dalla Giunta regionale sul tema: “La Calabria cambia passo”.