Gio 17 Giu 2021
Advertising
Home Cultura Libri Vita. In fondo - Presentato il...

Vita. In fondo – Presentato il romanzo d’esordio di Stefano Crocco

di Francesca Bilotta

“ Bisogna fare attenzione a chi in maniera sbrigativa ti dice che sei speciale. A chi ti acclama, a chi ti elogia troppo spesso e ti svende in modo precipitoso amore eterno. Sono spesso le stesse persone che non esiteranno a tradirti o a trattarti con indifferenza al primo cambio di vento. Oppure perché, semplicemente, non avranno più bisogno di te.”

Questo è l’incipit di Vita. In fondo, romanzo d’esordio di Stefano Crocco, giornalista calabrese, trapiantato da qualche anno a Roma, presentato ieri pomeriggio presso la Bodega (CS) di Roberto Gulino.

Vincenzo Granata Elvira Madrigano Stefano Crocco

Una chiacchierata informale con l’autore che ha raccontato, tra un passo e l’altro, letto dall’amico di sempre Vincenzo Granata (imprenditore vitivinicolo cosentino presente per l’occasione con la sua cantina Magna Graecia) e  da Elvira Madrigano  (corrispondente Ansa), come attraverso le pagine del suo libro si celi anche uno scorcio di vita vissuta con gli amici di sempre i quali hanno segnato positivamente la crescita di un giovane ed inesperto uomo prima e di scrittore affermato poi.

L’autore, nato a Cosenza 36 anni fa, dopo la laurea specialistica all’università Tor Vergata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo, nel 2008 è entrato a far parte della redazione del free press Cinque Giorni. Ha lavorato per anni in diverse realtà giornalistiche e da aprile 2013 a luglio 2017 è stato Direttore Responsabile del portale on line Cinquequotidiano.it. Ha collaborato alla stesura dell’e-book Mal governo capitale. Cronache di romana insipienza e corruzione. Cinque anni di inchieste, servizi e commenti – Cinque Editore (2015).

Ritmo settato e lettura scorrevole caratterizzano le 347 pagine edite da L’Erudita (Roma), in cui Crocco  mette l’accento sulla condizione di solitudine del genere umano attraverso il racconto della storia di due vite che si intrecciano in maniera del tutto casuale durante una festa nella Roma dei primissimi anni del duemila. Una trama a più livelli. Un percorso di amore e di rapporti umani che lascia trasparire il sentimento più puro ma anche il più ribelle che si conosca. In cui Alex, il protagonista del romanzo, scopre l’intensità di una passione che attraversa tutti gli stadi della crescita, dall’istante esatto in cui nasce, all’attimo in cui esso si spegne.

E’ un viaggio a tutto tondo che abbraccia la sua famiglia, gli amici di sempre Martino e Simona e l’amore con Sofia, ragazza dolce e sensibile con un passato doloroso e complesso. Una vicenda che diventa appassionante ed avvincente quando la scoperta di un diario segreto sconbussola la vita del protagonista tanto da portarlo a fare scelte determinanti per il suo futuro. Ed è proprio da lì che Alex prende coscienza che, da quel punto in poi nulla sarà più come prima.

A dare ulteriore trepidazione, tra un capitolo e l’altro, è un evento drammatico, brusco ed inaspettato che cambierà irrimediabilmente le sorti del destino di tutti i personaggi della storia.