Home Cronaca Sbarchi in Calabria, Settembre si conferma...

Sbarchi in Calabria, Settembre si conferma il più nero degli ultimi due anni

Il fenomeno degli sbarchi fantasmi sembra essere inarrestabile. Il mese di Settembre ha registrato una repentina impennata del numero degli sbarchi lungo le coste calabre. Un vero e proprio assedio. Un trend in rialzo su base annuale.

Cirò Marina, Le Castella, così come Roccella Jonica, sono alcune delle località della parte jonica della Calabria che fanno i conti con molti sbarchi di barche a vela in grado di raggiungere le spiagge sia della provincia di Crotone, che di Reggio Calabria. Ma sembra soprattutto il crotonese la meta privilegiata degli scafisti che partono dall’Egeo.

Quello della notte tra sabato e domenica scorsi è il quinto sbarco in meno di un mese sulle coste crotonesi. 58 a sbarcare con il consueto metodo già verificato in altre occasioni in questa parte della Calabria jonica. Nei giorni precedenti, si contano tre approdi con 52 persone soccorse a Le Castella il 3 settembre, 57 a Cirò il 6 settembre, 39 il 9 settembre. Infine, ancora a Le Castella, 56 migranti vengono intercettati l’ 11 settembre a poche miglia dalla costa.