Botte e minacce a bambini, sospesa una maestra elementare

53

Sospensione dal servizio per la durata di 12 mesi, come disposto dal Gip del tribunale di Locri su proposta della Procura. Questa la misura cautelare per l’insegnante che maltrattava con botte e minacce gli alunni di una scuola elementare di Palizzi Marina.  “Stupidi” e “maiali” erano solo alcuni degli appellativi che secondo le Fiamme Gialle di Reggio Calabria la maestra riservava ai bambini.

Nel corso delle indagini sono stati accertati i maltrattamenti, sia attraverso le denunce presentate dai genitori sia grazie alle telecamere che erano state installate dagli inquirenti nell’istituto. Le immagini, infatti, hanno da subito mostrato molteplici episodi di violenza fisica, percosse e strattonamenti, violenza psicologica e verbale messe in atto dall’insegnante.

I piccoli spaventati e umiliati dalla “cattiva maestra”, così veniva definita da alcuni bambini, fingevano spesso addirittura di stare male pur di non andare a scuola.
Pubblicità