Cerisano, festa d’autunno: un successo della Proloco senza precedenti (intervista al presidente Pellegrino)

142
festa autunno proloco cerisano
festa autunno proloco cerisano

Una partecipazione senza precedenti. La festa d’autunno organizzata dalla Proloco di Cerisano ha raccolto consensi, partecipazione e soprattutto allegria.

Il presidente Daniela Pellegrino, insieme a tutta la squadra e con l’importante partecipazione dell’amministrazione comunale guidata da Lucio Di Gioia, ha saputo racchiudere nello scrigno di palazzo Sersale sapori autunnali e prelibatezze locali. Musica, convegni di spessore, atmosfera. Non è mancato nulla alla “due giorni” ed all’evento che ha fatto registrare numeri da record.

Molti cerisanesi e molti cittadini hanno fatto tappa nel palazzo ducale. Sorseggiando un buon bicchiere di vino o birra, assaporando dolcini fatti in casa e gli intramontabili cuddruriddri. Passione e divertimento.

Bambini e mamme hanno gioito tra una castagna e l’altra. I papà si sono soffermati più sui panini e salsiccia e sulle leccornie della nostra tavola. Non solo cibo, però. L’incontro con i sindaci del comprensorio ad esempio e quello sul turismo ecosostenibile hanno ottenuto partecipazione e condivisioni. Temi “avvertiti” e quanto mai attuali.

Così come i bravissimi musicisti:  il duo “Carella-Curcio” e “quelli della notte” hanno fatto canticchiare tutti i presenti. Bella anche la perfomance del docente Unical Fabio Bruno che ha parlato dell’esperienza di immersione virtuale nei siti archeologici subacquei del Mediterraneo.

Alla fine si è premiato il “dolce più buono” e si è degustato il miglior vino novello del comprensorio. Una festa, insomma. Più che d’autunno, però – per via delle condizioni climatiche ancora non fredde del tutto – una festa di mille colori e di chissà quante sfaccettature. Complimenti agli organizzatori e arrivederci alla prossima edizione.

Le caldarroste possono attendere.