Cosenza, città dalle due facce. Da una parte le proteste, dall’altra le mostre

cosenza-città-due-facce-proteste-mostre
Pubblicità

Da questa mattina il municipio di Cosenza è stato preso d’assalto (giustamente) dalle tante famiglie che nei giorni scorsi hanno perso le speranze di ricevere, per il nuovo anno, il contributo del fitto casa. Una conseguenza dettata dalle “vuote” casse comunali. Insomma il dissesto per adesso è riuscito solo a creare disagi ai “semplici” cittadini perchè, se da una parte ci sono cosentini disperati, dall’altra c’è ancora chi organizza manifestazioni infischiandosene di chi dalle scorse si batte per un tetto sulla testa. Ebbene sì, attraverso un comunicato stampa, il comune di Cosenza (parrebbe quasi uno scherzo!) fa sapere che è tutto pronto nella città dei bruzi per la mostra multimediale “Van Gogh Alive”. 

“Torna a Cosenza, da sabato 25 gennaio, “VAN GOGH Alive”, la mostra multimediale più visitata al mondo. Dopo il successo riscosso nel 2018, la mostra immersiva sul grande pittore olandese, precursore, a tutti gli effetti, dell’arte moderna, farà ritorno, a grande richiesta, al Museo multimediale “Città di Cosenza” di Piazza Bilotti dove resterà fino al 29 marzo. L’esperienza multisensoriale proposta dalla Grande Exhibitions, la società specializzata nella progettazione di grandi eventi artistici itineranti, consentirà al visitatore di immergersi nelle opere di Van Gogh e di avventurarsi nel suo mondo e nella sua arte, in maniera davvero singolare. Nella nuova versione della mostra, gli organizzatori e la direzione del Museo Multimediale Città di Cosenza (l’evento ha il patrocinio del Comune) hanno rivolto un’attenzione particolare alle scuole”.

Bella Cosenza! La città dalle due facce

Pubblicità