Al Rendano di Cosenza “Continuando a … far finta di essere sani”, a favore di ASIT

spettacolo-giorgiogaber-asit-donazione
Pubblicità

Torna il 13 febbraio alle 20.30 al teatro “A. Rendano” l’appuntamento con “Aspettando San Valentino”, kermesse ideata e voluta dall’ASIT – Associazione Sud Italia Trapiantati presieduta da Rachele Celebre nata dalla considerazione che non c’è atto d’amore più grande che donare a chi è in attesa di una vita migliore. 

Un tributo a Giorgio Gaber in una serata speciale dedicata alla cultura della donazione degli organi a scopo di trapianto. 

“Continuando a … far finta di essere sani” – omaggio al cantautore milanese definito “l’ultimo intellettuale collettivo”, avrà come protagonista Rino Amato, che in questa particolare proposta di teatro canzone sarà accompagnato da un ensemble di musicisti – Paolo Luciani al pianoforte, Daniele Luzzi a clarinetto, chitarra e sax, Giovanni Reale a basso e contrabbasso, Diego Forte alla batteria, Deborah Perri al violoncello – e dalla voce della cantante Antonella Zampetta. Dieci monologhi e dieci canzoni in aggiunta ad un remix di vecchi brani per ricordare un artista eclettico la cui poetica risulta ancora oggi di incredibile attualità.

Uno spettacolo già proposto nel 2004 da Amato – giornalista, attore e regista teatrale, fondatore della compagnia “Tolda ‘86” – ora ripreso per affiancare l’ASIT nel messaggio di diffusione della cultura della donazione.

Durante la serata di divulgazione e sensibilizzazione chi vorrà potrà sottoscrivere la dichiarazione di volontà per diventare donatore. 

Pubblicità