Covid-19, il sindaco di Catanzaro dispone chiusura degli esercizi anche nelle aree di servizio

viabilitàcentro-storico-catanzaro
centro-storico-catanzaro
Pubblicità

Chiusura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e di rifornimento carburante ubicate nei tratti stradali che attraversano il perimetro urbano e i centri abitati di Catanzaro. E’ questa l’ulteriore ordinanza disposta dal sindaco Sergio Abramo con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente le misure di sorveglianza sanitarie per il contenimento del contagio da COVID-19.

Il provvedimento è stato adottato in coerenza con il decreto governativo che prevede la sola apertura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situati lungo la rete stradale, autostradale e all’interno delle stazioni ferroviarie, aeroportuali, lacustri e negli ospedali garantendo la distanza interpersonale di un metro. L’ordinanza del sindaco è valida fino al 25 marzo, fatta salva l’eventuale prosecuzione in caso di ulteriore necessità.

La disposizione risponde all’esigenza generale di evitare il formarsi di assembramenti di persone e ogni occasione di possibile contagio che non sia riconducibile ad esigenze specifiche o ad uno stato di necessità. Si ricorda che, in caso di mancata osservanza degli obblighi previsti, si procederà alla denuncia all’Autorità competente per l’accertamento delle responsabilità ai sensi dell’art. 650 c.p.

Pubblicità