Home Attualità Coronavirus, in arrivo DPI per i...

Coronavirus, in arrivo DPI per i poliziotti di Cosenza. LeS Polizia: “numeri inadeguati”

Uno spiraglio di luce si intravede per i poliziotti cosentini, ma stiamo parlando del nulla in confronto alle necessità operative.

Abbiamo appreso, e sembrerebbe che i numeri siano purtroppo questi, che all’inizio della prossima settimana la Questura di Cosenza riceverà una fornitura strategica di mascherine e guanti in lattice monouso (DPI) in arrivo dal magazzino interregionale di Ostia (RM).

Se cosi fosse si tratterebbe di un’assegnazione di materiale in dotazione di reparto che prevede circa 50 maschere FFP2, circa 20 maschere facciali filtranti pieghevoli FFP3, circa 50 mascherine chirurgiche e circa 6500 guanti in lattice monouso di misura piccola, media e grande. Una piccola, piccolissima boccata d’ossigeno per i poliziotti della provincia di Cosenza che giornalmente sono impegnati sul campo nell’attività di contenimento della diffusione del Virus Covid-19.

Certo, si tratta di un respiro di sollievo per le esigue scorte rimaste che consentirà ai Poliziotti di Cosenza di poter lavorare in strada con un minimo di margine di sicurezza in più per quanto riguarda il rischio di contrarre il Virus.

Però resta sempre un approvvigionamento esiguo, eccessivamente esiguo se consideriamo che nella provincia di Cosenza lavorano più di 600 poliziotti (tra Questura, Commissariati, RPC, Stradale, Ferroviaria, etc…). Noi siamo stati i primi a lanciare l’allarme in tempi non sospetti (11 febbraio u.s.) ma qualcuno a Cosenza ha strumentalizzato la nostra richiesta di aiuto per autoincensarsi. Adesso?
Adesso vogliamo sentire sollevarsi voci Autorevoli al fianco dei poliziotti……

A sottolinearlo è il Segretario Generale Provinciale di LeS – Libertà e Sicurezza Polizia di Stato, Renato Guaglianone