Mar 28 Giu 2022
spot_img
HomeCronacaDonna incinta morta all'Ospedale di Cosenza,...

Donna incinta morta all’Ospedale di Cosenza, arrivano ispettori del ministero

Dopo l’apertura di un’inchiesta e la decisione di effettuare l’esame autoptico sul corpo della sfortunata M.C., il ministro della Salute Roberto Speranza, ha disposto un’ispezione nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza

La donna, di 34 anni al sesto mese di gravidanza, originaria di Longobardi, nel Cosentino, era arrivata una prima volta in ospedale la scorsa settimana. Dopo le visite di routine, era stata dimessa. Ma la donna continuava ad accusare dei dolori e dopo un nuovo ricovero mercoledì scorso è deceduta insieme al bimbo che portava in grembo.

La Procura della Repubblica di Cosenza ha aperto un’inchiesta, partita dalla denuncia presentata alla polizia dal marito della donna, che ipotizza lacune nell’attività di assistenza alla moglie da parte del personale sanitario che ne ha gestito il percorso ospedaliero. I magistrati, a questo punto, sono fermamente intenzionati a verificare che non ci sia stata superficialità, o peggio ancora negligenza, nelle cure che sono state prestate alla donna e che tutti i protocolli siano stati rispettati.