Home Attualità Per l'Ue anche l'Italia è zona...

Per l’Ue anche l’Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria

Pubblicata l’ultima mappa dell’Ecdc, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, che rappresenta il primo documento ufficiale e pubblico per valutare la situazione epidemiologica degli Stati membri dell’Ue e dello Spazio economico europeo (ossia i Paesi del mercato unico) sulla base di standard comuni.

La sua importanza è legata al fatto che, a differenza della prima ondata, i governi dovrebbero utilizzare la mappa per coordinarsi sulle misure di contrasto al coronavirus, evitando, tra le altre cose, stop non necessari a trasporti e viaggi.

Da questa rappresentazione grafica si evince che la Calabria perde il “bollino” verde e passa in arancione, colore che indica comunque un rischio medio. Mentre il resto dell’Italia è adesso zona rossa, come la stragrande maggioranza dei Paesi Ue, dalla Spagna alla Francia, dall’Olanda agli Stati dell’ex blocco sovietico.

Le uniche regioni verdi, ossia con un tasso di contagi sotto il livello di allerta, si trovano in Grecia, Finlandia e Norvegia. Mentre Germania, Svezia e Paesi baltici presentano una situazione di rischio intermedio.