Home Cronaca Covid Reggio Calabria, nell'ospedale non c'è...

Covid Reggio Calabria, nell’ospedale non c’è più posto. Pazienti sulle barelle

Mentre nel Grande Ospedale Metropolitano dottori, infermieri, anestetisti, soccorritori del 118, continuano a combattere con tutte le forze per cercare di resistere alla guerra scatenata dal Covid, c’è chi ancora non ha pensato a recuperare altri posti letto per malati.

I letti occupati aumentano perché i malati Covid restano ricoverati per un periodo lungo, da 2 a 3 settimane ed il numero dei ricoveri cresce. E le previsioni non sono rosee. In seguito all’aumento del numero di contagi il GOM è in affanno. Tutto pieno con ancora pazienti in attesa sulle barelle per essere ricoverati.

Per quanto tempo ancora saremo costretti ad assistere inermi a delle vere e proprie barzellette istituzionali, con vari commissari che si dimettono e con rappresentanti di Governo totalmente disinteressati al grosso problema che sta vivendo Reggio Calabria e l’intera regione?