Home Attualità Vaccini a rilento in Calabria, Falco:...

Vaccini a rilento in Calabria, Falco: “somministrate solo il 3,5% delle dosi consegnate”

dati relativi alla somministrazione dei vaccini sono allarmanti: c’è una preoccupante disparità tra le dosi di vaccino consegnate alle Regioni e quelle – effettivamente – somministrate.

È quanto affermato da Luigi Falco (Presidente CONFAPI GIOVANI CALABRIA) il quale dichiara “rivolgo un appello alle istituzioni nazionali e locali: non basta prevedere un piano di vaccinazione bensì bisogna realizzarlo in tempi brevi e certi al fine di garantire una prossima ripartenza economica e sociale del nostro Paese” ed aggiunge che, come risulta dai grafici pubblicati in continua evoluzione, “in Calabria sono state somministrate solo il 3,5% delle dosi consegnate (448 su 12.955), peggio solo la Lombardia (3%), la Sardegna (2,3%) e il Molise (1,7%)” e così conclude “serve un’accelerazione nella somministrare dei vaccini al fine di scongiurare il pericolo di una campagna di vaccinazione lenta ed inefficace”.