Home Sanità Italia, a che punto è la...

Italia, a che punto è la vaccinazione? Ultima la Calabria

Come al solito. La Calabria si conferma tra le ultime anche nella somministrazione dei vaccini. Inutili le giustificazioni del commissario alla Sanità calabrese Guido Longo, secondo il quale sarebbe colpa dei medici.  “Le dosi ci sono e il personale c’è”, ha dichiarato. Ma ci sarebbero poche adesioni da parte degli operatori sanitari, poco propensi a farsi vaccinare”.

In molti hanno definito la sua dichiarazione “banale e gratuita. Un attacco al personale sanitario per giustificare una scarsa organizzazione”.

Ma, bando alle ciance! Il fatto inconfutabile è uno e uno solo: la nostra regione è insieme alla Sardegna in evidente difficoltà nella somministrazione dei vaccini. In Sardegna sono stati vaccinati l’11,5% della popolazione, in Calabria ancor meno, solo l’11,4%. Numeri troppo bassi delle inoculazioni che rischiano di compromettere ancora di più una regione che durante la Pandemia ha avuto numeri da record (naturalmente sempre in negativo!).

Eppure c’è chi, come il Veneto, si prepara già alla fase 2 della campagna vaccinale!