Home Sport Calcio Fiorentina - Crotone, primo tempo fatale...

Fiorentina – Crotone, primo tempo fatale per i calabresi

Fiorentina – Crotone

Scontro salvezza che pesa tantissimo per entrambe le compagini in scena al “Franchi” di Firenze. Con i tre punti il Crotone potrebbe finalmente allontanare l’ultima posizione in classifica agganciando il Genoa e guardare dallo specchietto retrovisore il Torino (fermo a 14 punti dopo il pareggio di ieri in casa del Benevento), in attesa delle partite in programma per domani di Cagliari e Parma. La Fiorentina, d’altro canto, non può permettersi un ennesimo scivolone considerata la cortissima classifica.

Scorribanda viola

Solo uno squillo ad inizio gara da parte di Messias – per i calabresi – che mette in difficoltà la linea difensiva viola, costringendo Igor a spendere immediatamente un fallo sanzionato dal direttore di gara. Poi, solo Fiorentina a lunghi tratti fino allo scadere della prima frazione di gara con i pitagorici che si limitano a contenere la ripartenza dei padroni di casa, che diventano sempre più pericolosi. Cambia il risultato al 20’ del primo tempo, Bonaventura  infila Cordaz con un precisissimo destro al volo al termine di un’azione nata dalla sgroppata di Castrovilli che spacca in due la difesa innescando l’azione del vantaggio.

Raddoppio Fiorentina

Viola che continuano a rendere difficile la serata della difesa rossoblù, è ancora Castrovilli a creare superiorità numerica con un buon break in mezzo al campo. Facile corsa fino al limite dell’area e, poi, fraseggio veloce con Ribery che serve Vlahovic per il 2-0. Primo tempo in netto possesso dei padroni di casa che soffrono, poco, in avvio di gara ma riprendono velocemente in mano il pallino del gioco. Compatti, rapidi e con un arma in più: Castrovilli è l’uomo del primo tempo, sempre impiegato nelle azioni più pericolose dei Viola e autore di due splendide giocate sugli sviluppi delle due azioni che potano al doppio vantaggio della fiorentina.

Secondo tempo

Baricentro basso per i padroni di casa in avvio di ripresa. Fiorentina che predilige un atteggiamento conservativo lasciando più spazio al Crotone che cerca di approfittarne per riaprire la gara. Pitagorici che muovono bene palla fino alla trequarti, zona ben presidiata dai toscani che continuano a trovare spazi importanti in contropiede. Serve un attento Cordaz per evitare il peggio.

I pitagorici riaprono il match

La Fiorentina ha l’occasione di chiudere il match sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Pezzella che controlla e supera Cordaz, ma l’assistente ravvisa un tocco irregolare con il braccio. I calabresi riprendono subito il gioco nel tentativo di riversarsi in avanti, provando a sfruttare le corsie laterali e la velocità dei quinti. A poco più di 25’ dalla fine, Pereira scappa sulla corsia di destra, sterza e serve bene sul secondo palo dove si fa trovare pronto Simy che impatta bene col pallone firmando la rete del 2-1.

Pitagorici che intensificano la manovra offensiva negli ultimi dieci di gioco alla ricerca del pari. I padroni di casa riescono a fare buona guardia, vanificando i tentativi dei calabresi. Occasione sprecata dal Crotone, i pitagorici regalano un tempo intero alla Fiorentina che ringrazia e porta a casa tre punti fondamentali.


Fiorentina: Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Caceres, Bonaventura, Castrovilli, Amrabat, Biraghi; Ribery, Vlahovic

Panchina: Riccò; Terracina; Quarta; Borja Valero; Venuti; Pulgar; Barreca; Montiel; Eysseric; Callejon; Kouame

Allenatore: Cesare Prandelli

Crotone: Cordaz; Djidji, Marrone, Luperto; Pereira, Eduardo, Zanellato, Vulic, Reca; Messias, Simy

Panchina: Festa; Crespi; Rispoli; Golemic; Magallan; Mazzotta; Ranieri; Petriccione; Benali; Rojas; Dragus; Siligardi

Allenatore: Giovanni Stroppa

Arbitro: Sig. Marco Piccinini di Forlì

Assistenti: Sig. Giovanni Baccini di Conegliano e Sig. Valerio Colarossi di Roma 2

IV Uomo: Sig. Simone Sozza di Seregno

Marcatori: Bonaventura (FIO); Vlahovic (FIO); Simy (CRO);

Sostituzioni: Benali per Vulic (CRO); Quarta per Igor(FIO); Kouamè per Vlahovic (FIO); Siligardi per Zanellato (CRO); Pulgar per Castrovilli (FIO); Borja Valero per Ribery (FIO); Golemic per Luperto (CRO); Rojas per Messias (CRO);

Ammoniti: Igor (FIO); Zanellato (CRO); Ribery (FIO); Pereira (CRO);

Espulsi: ///

Recupero: 1’ p.t. ; 4’ s.t.