Home Politica Regionali: Italia in Comune col PD...

Regionali: Italia in Comune col PD a sostegno della candidatura di Irto

I “giochi” stanno per chiudersi. Dopo la conferma dell’alleanza tra Carlo Tansi e Luigi de Magistris, l’indicazione da parte di Forza Italia di Roberto Occhiuto quale candidato presidente e dopo che anche a sinistra pare c’è l’ufficialità della candidatura di Nicola Irto, la campagna elettorale in Calabria entra nel vivo. In merito a ciò si esprime Italia in comune Calabria attraverso un comunicato stampa a firma del Coordinatore Regionale Serafino Tangari e del Presidente Pietro Francesco Spadafora. 

“In questi mesi abbiamo silenziosamente atteso sviluppi sulle prossime elezioni regionali calabresi, consapevoli che il modus operandi del tavolo del centrosinistra aveva al suo interno una pluralità di anime che poco rappresentavano la necessità di una ripartenza del fare politica nel senso più nobile del termine. 

Non vi era spazio alla progettualità, alla visione del luogo e delle direttive amministrative da intraprendere, di contro si cercava vanamente di rincorrere movimenti ed istanze populiste nel nome de “Il nemico del mio nemico è mio amico”, assioma che noi rifiutiamo.

La decisione, ora ufficiale, di Nicola Irto quale candidato del Partito Democratico ci fa ben sperare. 

È sicuramente un cambio radicale rispetto a quanto abbiamo visto negli ultimi 14 mesi nella nostra regione, è una risposta ai teatrini squallidi di primedonne che pur di conquistare il ruolo di Governatore e/o ruoli di primissimo piano erano disposti a sedersi al tavolo con quel “PUT, partito unico della torta”, che detto per inciso nominandolo permise di raggiungere traguardi professionali certamente non indifferenti, che ricevuto il “niet” all’investitura non ha esitato a “buttarsi” fuori regione pur di ottenere i desiderata.

È un atto di estrema responsabilità quella di Nicola Irto nel voler, per l’ennesima volta, presentare una sola coalizione unita e compatta avente la sua stessa figura come garante. 

Ma se questo non dovesse verificarsi invitiamo Nicola Irto a non fare alcun passo indietro perché oltre alla conduzione del governo della nostra regione c’è in ballo un nuovo corso della politica, sulla quale è assolutamente importante non arretrare di un millimetro tanto per arginare la destra quanto per arginare il malsano e dannoso populismo. Italia in Comune Calabria, dunque, non può che schierarsi al fianco di Nicola Irto e di tutti coloro i quali decideranno di sostenere la sua candidatura.”