Mer 14 Apr 2021
Advertising
Home Sport Calcio Reggina - Chievo Verona, Denis la...

Reggina – Chievo Verona, Denis la pareggia allo scadere

Reggina – Chievo Verona 1-1

Primo tempo di grande sacrificio e sofferenza per i padroni di casa che subiscono passivamente le iniziative dei clivensi. Risultato che rimane, però, in equilibrio grazie ad un ottimo Nicolas che risponde sempre presente. In avvio di secondo tempo Djordjevic porta in vantaggio i gialloblù che continuano a collezionare tante occasioni senza, però, riuscire ad incidere. Ne approfitta, allora, la Reggina che ci crede fino alla fine riuscendo a siglare il pari con Denis.

Nicolas si fa trovare pronto

Dopo soli settanta secondi arriva la prima occasione del match per i clivensi con uno strepitoso stop e tiro di Garritano. La conclusione dal limite prende una traiettoria pericolosa, ma l’intervento di Nicolas evita chela palla possa finire sotto l’incrocio dei pali. Tanto Chievo nel primo quarto d’ora di partita con Nicolas uomo più impiegato per gli amaranto, chiamato in causa a più riprese per difendere il risultato. Fase complicata per i padroni di casa che sembrano subire tanto le manovre offensive dei gialloblù.

Occasione Chievo

Continua a collezionare occasioni la formazione di Aglietti sempre pericolosa in ripartenza, nonostante negli ultimi minuti i clivensi si siano schiacciati troppo nella propria metà campo. Palmiero fa correre Canotto che si accentra bene e scarica un destro teso ribattuto dal palo, sul tap in Dordevic ha la palla del vantaggio, ma l’impatto con la palla è forte e scoordinato e la conclusione schizza alata sopra la porta sguarnita.

Ci prova la Reggina, ma i gialloblù spaventano

Prova ad alzare il ritmo la formazione di casa negli ultimi 10’ del primo tempo, ma il Chievo non concede spazi utili per le trame di gioco amaranto che continuano a soffrire la ripartenza in velocità di Djordjevic e compagni. Doppia chance per i clivensi con Ciciretti, prima, che impegna Nicolas su un calcio di punizione e Bertagnoli, poi, sugli sviluppi dell’azione che sfiora il vantaggio con un colpo di testa; ultime due vere occasioni della prima frazione di gara.

Si sblocca il risultato in avvio di ripresa

Il Chievo si rende, ancora una volta, pericoloso a pochi secondi dal fischio del direttore di gara. Questa volta Djordjevic non sbaglia nulla, ottimo controllo per liberarsi, sguardo al portiere e palla che si infila alle spalle di Nicolas per il vantaggio gialloblù. Partita in salita per la Reggina che, oltre a dover inseguire, continua a soffrire in avvio di ripresa.

Tentativo amaranto nel finale

Cresce la Reggina, dopo il gol subito, e prova a farsi vedere dalle parti di Semper che viene chiamato in causa in due occasioni per proteggere il risultato. Sembra essersi ritrovata la formazione di Baroni  che ha, a venti minuti dalla fine, il possibile pallone del pari con Okwonkwo che recupera palla ma viene fermato dall’arbitro per un intervento irregolare. Si salva la Reggina sulla conclusione dello sfortunatissimo Canotto che si libera bene, ma il suo destro viene fermato dal doppio palo; rimane, dunque, ancora in partita la formazione di casa che torna a premere in cerca del pari. Nell’ultimo minuto la formazione di casa riesce a pareggiare con Denis che si tuffa e impatta benissimo la palla prendendo in contropiede Semper.

Impresa difficilissima per la Reggina che ci crede fino alla fine, strappando il pari contro un Chievo che domina per gran parte del match ma spreca troppo.


Reggina: Nicolas; Lakicevic, Cionek, Dalle Mura, Di Chiara; Bianchi, Crisetig, Crimi; Edera, Rivas, Montalto

Panchina: Guarna; Plizzari; Stavropoulos; Del Prato; Chierico; Liotti; Okwonkwo; Situm; Denis; Menez; Micovschi; Bellomo

Allenatore: Marco Baroni

Chievo Verona: Semper; Bertagnoli, Leverbe, Gigliotti, renzetti; Palmiero, Obi, Garritano; Ciciretti, Djordjevic, Canotto

Panchina: Bragantini; Seculin; Pavoletti; Colley; Cotali; Mogos; Munaretti; Viviani; Zuelli; Giaccherini; Margiotta; Priore

Allenatore: Alfredo Aglietti

Arbitro: Sig. Daniele Paterna di Teramo

Assistenti: Sig. Thomas Ruggeri di Pescara e Sig. Giuseppe Macaddino di Pesaro

IV Uomo: Sig. Marco Serra di Torino

Marcatori: Djordjevic (CHI); Denis (RGI);

Sostituzioni: Viviani per Obi (CHI); Bellomo per Edera (RGI); Okwonkwo per Montalto (RGI); Micovschi per Crimi (RGI); Zuelli per Viviani (CHI); Cotali per Renzetti (CHI); Denis per Rivas (RGI); Mogos per Ciciretti (CHI); Margiotta per Djordjevic(CHI);

Ammoniti: Montalto (RGI); Crisetig (RGI); Dalle Mura (RGI); Semper (CHI); Cotali (CHI);

Espulsi:

Recupero: 3’ p.t. ; 4’ s.t.