Mer 14 Apr 2021
Advertising
Home Cronaca Discarica davanti casa, una denuncia nel...

Discarica davanti casa, una denuncia nel cosentino

Una vera e propria discarica nel terreno adiacente la propria abitazione a Scigliano. C’era di tutto: materiali ferrosi di diversa natura, parabrezza di autovetture, pneumatici di varia grandezza, lamiere, persino olii esausti e suppellettili domestiche. Un enorme cumulo di rifiuti di ogni genere accumulato nel tempo da un uomo di 51 anni denunciato dai carabinieri della locale stazione con l’accusa di Attività di gestione di rifiuti non autorizzata, ai sensi del vigente Testo Unico ambientale.

Tutto era stato accumulato presso un’area verde a poche decine di metri dall’abitazione dell’uomo e dove questi si era anche dato da fare a costruire un vero e proprio capanno fatto di teli di nylon e lamiere.

I militari dopo aver localizzato il sito hanno proceduto al controllo, coordinandosi con i colleghi del comparto forestale.

A nulla sono valse le giustificazioni del 51enne, già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti penali specifici che, ammettendo le proprie responsabilità, ha tenuto a precisare di mancare della disponibilità di locali adatti alla custodia dei rifiuti rinvenuti, che costituirebbero la rimanenza di una precedente attività imprenditoriale fallita alcuni mesi fa.

L’area è stata adesso posta sotto sequestro.