Mar 13 Apr 2021
Advertising
Home Attualità Economia Utenti tutelati: oggi si può anche...

Utenti tutelati: oggi si può anche a Cosenza. Apre la Casa del Consumatore

Apre a Cosenza la nuova sede di Casa del Consumatore, associazione a tutela dei consumatori presente su tutto il territorio nazionale con una distribuzione capillare in ogni regione italiana e ancor di più nelle principali città. La Calabria già vanta numerose sedi, tra cui quella regionale con sede a Catanzaro con il Presidente regionale, avv. Giovanna Diaco, oltre quella di Reggio Calabria, Amantea (CS) e Lamezia Terme (CZ), già operative da diverso tempo sul territorio. 

La sede di Cosenza, gestita dalla dott.ssa Mariafederica Martire e dall’avv. Albino Colucci, offrirà i suoi servizi convenzionati per tutti quei consumatori che necessiteranno di assistenza sulle questioni legali più annose, tra cui controversie in tema bancario, finanziario e assicurativo, servizi di luce e gas, danno da vacanza rovinata, problematiche condominiali, multe, tributi e così via. 

Particolarmente utili per i consumatori, poi, si riveleranno le procedure di conciliazione con le numerose società già convenzionate con Casa del Consumatore (tra queste Telecom Italia s.p.a., Poste Italiane s.p.a., Edison s.p.a., ecc.), consentendo di risolvere in tempi rapidi e con costi irrisori quelle problematiche che normalmente farebbero ricorrere ad una procedura giudiziaria. Sono ben noti, infatti, i tempi e i costi della giustizia italiana: Casa del Consumatore è, invece, associazione riconosciuta dal CNCU (Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti) con cui sarà possibile attivare procedure extragiudiziali in grado di offrire una soluzione sicura, ma alternativa a quelle giudiziaria. 

Non solo tempi più rapidi e costi più bassi sono i motivi per cui da consumatrice sceglierei di rivolgermi ad un’associazione dei consumatori, ma anche l’esigenza di essere correttamente informata su come tutelarmi da società che oramai sono diventate colossi imponenti rispetto alla persona fisica ridotta alle minime proporzioni. Entrambe queste necessità mi spingerebbero a rivolgermi a dei professionisti del settore. Inoltre, si avrebbe l’ulteriore vantaggio che pagando il costo della tessera annuale mi avvarrei di tutta la restante gamma di servizi offerti da Casa del Consumatore”, precisa la Martire.

Insomma, “delle esigenze che oramai si rivelano sempre più impellenti rispetto al periodo storico che si sta vivendo dove tutti siamo assaliti dalle problematiche quotidiane e non si ha né la voglia e né il tempo di portarle alle estreme conseguenze”, chiosa l’avv. Colucci. “Presso la sede di Cosenza il consumatore si ritroverà in un luogo in grado di ridargli serenità su ciò per cui chiede pronta soluzione”, prosegue inoltre.

Conclude, infine, l’avv. Diaco precisando che “la Casa del Consumatore ha come obiettivo primario quello di informare, tutelare e formare consumatori più consapevoli. L’Associazione difende i cittadini sulle più disparate questioni giuridiche legate alla corretta applicazione del Codice del consumo, in collaborazione con tutte le sedi locali e anche attraverso altre associazioni consumeristiche e non. Svolge, inoltre, attività di volantinaggio, monitoraggio, predispone stand informativi e formativi anche con le sedi locali calendarizzando annualmente incontri, dibattiti sulla tutela dei consumatori, offrendo consulenza e prendendo parte anche a tavoli tecnici con Enti territoriali per prevenire disservizi e veicolare buone pratiche a tutela sempre, dei diritti dei cittadini-utenti di tutto il territorio calabrese”.