Gio 13 Mag 2021
Advertising
Home Cronaca Mascherine non a norma anche in...

Mascherine non a norma anche in ospedale, indagato ex commissario Arcuri

Erano destinate anche ai sanitari in servizio presso l’ospedale di Cosenza le mascherine sequestrate nelle ultime ore non a norma.

In virtù di un’inchiesta della Procura della Repubblica di Gorizia su 12 tipologie di mascherine FFP2 e FFP3 considerate fuori norma, la Guardia di Finanza ha avviato nei giorni scorsi una serie di sequestri su tutto il territorio nazionale di quasi 60 milioni di pezzi. Di queste 12 tipologie erano state inviate da Roma anche a Cosenza e distribuite all’Azienda Ospedaliera bruzia.

Quel che è finito sotto sequestro rappresenta la rimanente parte di quei lotti di  mascherine risultate del tutto carenti dei requisiti necessari per essere considerati Dispositivi di Protezione. Intanto, ci sarebbe anche l’ex commissario straordinario per l’emergenza Covid Domenico Arcuri – tra gli iscritti sul registro degli indagati della Procura della Repubblica di Roma per peculato. Secondo quanto riporta questa mattina il quotidiano La Verità, l’accusa sarebbe contenuta nel fascicolo sulle forniture di mascherine cinesi.