Dom 1 Ago 2021
Advertising
Home Cronaca Bare e suppellettili di defunti tra...

Bare e suppellettili di defunti tra le montagne di Cerisano

Siamo davvero all’assurdo. Nessuno, almeno così pare, si è interessato a quella macabra azione messa a segno da ignoti da diverso tempo e segnalata innumerevoli volte.

E’ di poche ore fa la notizia apparsa sul suo profilo Facebook di Andrea Azzinnaro del consiglio direttivo Legambiente Calabria e presidente circolo delle Serre cosentine.

Il giovane denuncia, documentando con foto, lo stato di abbandono, in cui si trova una zona di Cerisano, paese delle Serre cosentine: “Si, avete visto bene. Questo è quello che rimane di due bare. Le casse in zinco, abbandonate nell’ex discarica comunale di Cerisano, ( mai bonificata) S. P 45 , e segnalate più di cinquanta (50) giorni fa, ancora non sono state rimosse. È una cosa ignobile, vigliacca e senza dignità, anche per chi in quelle bare c’è stato. Presenti anche i vestiti e oggetti sacri. Continua indisturbato e senza controllo, anche l’abbandono di pneumatici fuori uso. Questo è Cerisano Borgo Green”