Ven 17 Set 2021

sibarinet

Home Sport Calcio Il CONI boccia il ricorso del...

Il CONI boccia il ricorso del Chievo. Il Cosenza vede la Serie B

Dopo una lunga giornata, iniziata alle 16:00 e terminata pochi minuti fa, nel palazzo del CONI arriva l’ufficialità. Il Chievo vede bocciarsi anche il ricorso al CONI ed il Cosenza può esultare guardando alla prossima stagione di Serie B e aspetta la riammissione ufficiale (prevista dopo la riunione di domani – ore 11:00 – del Consiglio Federale che completerà gli organici dei campionati).

Già dalla giornata di ieri pomeriggio il patron del Cosenza calcio, Eugenio Guarascio, si trovava a Roma per aspettare il verdetto più importante di queste ultime settimane, atteso nella giornata di oggi. Dopo due mesi dalla retrocessione, oggi il Cosenza ha assistito, come diretto interessato, ad un’altra partita da dentro o fuori; questa volta, però, non sul rettangolo di gioco, ma negli uffici del palazzo del CONI a Roma dove, dopo due settimane, il Chievo Verona ha scoperto il suo futuro al termine della “battaglia” contro il Consiglio Federale di Garanzia del CONI.

All’indomani della concessione al Trust della Salernitana (dopo una prima bocciatura), la Covisoc, nella serata dell’8 luglio, aveva comunicato la bocciatura dell’iscrizione al campionato “cadetto” per il Chievo Verona a causa di una irregolarità nella documentazione presentata dalla società clivense (più precisamente riguardo ad una rateizzazione di un debito).

A distanza di sette giorni, il 15 luglio, dopo la seconda bocciatura per il Chievo (questa volta per mano del Consiglio Federale), il Cosenza rompe il silenzio stampa, portato avanti da quasi due mesi, annunciando l’imminente richiesta di riammissione in Serie B, con documenti e fideiussione già pronti per essere presentati.

Il Consiglio Federale di Garanzia del CONI, presieduto da Frattini, si è esposto, poco tempo fa, dopo la discussione dei ricorsi nella riunione di oggi (programmata per le 16:00 ed iniziata con un quarto d’ora di ritardo) rendendo pubbliche le decisioni prese attraverso una comunicazione diretta alle società ed una nota ufficiale. terza bocciatura per il Chievo, mentre il Cosenza, che ora deve attendere l’ufficialità della riammissione (nella giornata di domani), intanto vede, di nuovo, la Serie B.