Mer 27 Ott 2021

spazio pubblicitario disponibile

HomePoliticaLongobucco, agevolazioni per cittadini e giovani...

Longobucco, agevolazioni per cittadini e giovani coppie

“Combattere lo spopolamento delle aree interne è prerogativa dei comuni che ricadono in territori con tale problematica. Uno degli strumenti per contrastare questo fenomeno é la possibilità di far beneficiare i cittadini di particolari incentivi, soprattutto alla luce dell’impatto negativo della pandemia su lavoratori e famiglie”, dichiara il primo cittadino Giovanni Pirillo.
Da oggi, a Longobucco, la possibilità di ricevere benefici diventa reale opportunità:
“A decorrere dalla fine di questo mese sono pronte le agevolazioni per quanti scelgano di abitare, investire e lavorare nel comune di Longobucco e anche per le giovani coppie”, aggiunge Andrea Antonio Murrone, responsabile dell’Assessorato ai Lavori Pubblici.
Vorresti acquistare un immobile nel comune di Longobucco? Hai intenzione di avviare una nuova attività commerciale nel comune di Longobucco?
Ecco agevolazioni e criteri di premialitá a decorrere dal 30 settembre 2021:
Esenzione dal pagamento delle imposte comunali (TARI, IMU, SERVIZIO IDRICO) per la durata di anni 3 (tre) dalla data di richiesta se sei una giovane coppia e/o scegli di abitare in questo comune;
Esenzione dal pagamento delle imposte comunali per la durata di anni 3 (tre) dalla data di richiesta per l’avvio di nuove attività commerciali regolarmente iscritte in questo comune. Si precisa che la concessione del beneficio è subordinata dall’effettivo esercizio dell’attività per un periodo non inferiore a 5 anni;
Esenzione dal pagamento delle imposte comunali per la durata di anni 3 (tre) dalla data di richiesta per l’acquisto di un locale adibito ad abitazione in questo comune e/o se trasferisci la tua residenza da altro comune. Di anni 5 é la durata minima del mantenimento della residenza nel comune di Longobucco per poter beneficiare di tale agevolazione.
“Al vaglio degli uffici competenti è la presentazione della documentazione per i benefici pensati e studiati per i nostri cittadini. Il 31 dicembre di ogni anno è la data ultima per poter richiedere le agevolazioni. Fare il bene delle comunità, si può. Soprattutto in questo momento storico”, chiosano gli amministratori comunali.