Ven 26 Nov 2021
spot_img
HomeCostume & SocietàAmbienteCosenza, le telecamere di Striscia la...

Cosenza, le telecamere di Striscia la notizia beccano i “furbetti dei rifiuti”

Cosenza sporca, spazzatura ovunque. La colpa, spesso, molto spesso, è soprattutto degli  incivili che continuano a gettare ovunque rifiuti di ogni genere.

Sono all’ordine del giorno notizie di abbandoni di rifiuti lungo le strade, sugli argini di fiumi e fossati o accanto ai contenitori per la raccolta differenziata. Questi gesti, frutto di maleducazione e inciviltà, comportano costi economici e ambientali che ricadono sull’intera collettività.

Nel nostro territorio il sistema di gestione dei rifiuti non andrebbe tanto male, è studiato infatti in base alle caratteristiche e alle esigenze di ogni singola area. I problemi sorgono con i casi che fuoriescono dalla regolare gestione dei servizi ambientali e la vanificano. Si tratta di persone in malafede, non certo disattenti, che riversano i loro rifiuti – anche tossici e inquinanti – nelle nostre strade e nell’ambiente. Sono dei veri delinquenti, alcuni di loro nei giorni scorsi beccati dai “controllori ambientali” di Canale 5.

La troupe di Striscia la notizia a Cosenza per parlare di ambiente perché c’è qualcuno che ha scambiato anche un bel campo, nei pressi del quale si trovano anche degli animali, per una discarica in cui riversare i propri rifiuti e addirittura bruciarli. L’inviato Jimmy Ghione va a chiedere spiegazioni e si reca poi dai Carabinieri.

IL VIDEO