Sab 22 Gen 2022
spot_img
HomeSportCalcioIl Monza cala un poker al...

Il Monza cala un poker al Cosenza. I Lupi perdono di brutto

Monza – Cosenza 4 – 1

Cosenza distratto in fase difensiva in avvio di gara contro un Monza che prova a sfruttare la superiorità aerea. Il primo squillo arriva a pochi minuti dai primi dieci di gioco con Donati lasciato libero di colpire sugli sviluppi di un angolo ma Vigorito è bravo a stendersi e negare il vantaggio ai padroni di casa.

Vantaggio Monza

Monza che riesce a portarsi in vantaggio pocchi minuti dopo con D’Alessandro che brucia Florenzi sulla fascia prima di servire un pallone preciso in mezzo sul quale Colpani sfrutta lo scivolone di Situm per siglare l’uno a zero.

Doppio vantaggio biancorosso

Uno due fulmineo dei brianzoli che si portano sul risultato di due a zero. Non trova fortuna il contropiede di Millico fermato dalla retroguardia dei padroni di casa (non proprio pulito l’intervento sull’attaccante rossoblù ma l’arbitro fa continuare) mentre, sul capovolgimento di fronte, premia la velocità di Mota che penetra nell’area difesa da Vigorito prima di lasciar partire un sinitro preciso sul quale l’estremo difensore del Cosenza non può nulla.

Cosenza in grande difficoltà

Partita che precipita per i calabresi che nei primi 25’ di gioco subiscono anche il 3-0 a firma, ancora, di Mota che fortunato sul rimpallo si trova lo specchio della porta a sua disposizione per poter comodamente infilare per la terza volta la palla in rete.

Il Cosenza ci prova nel secondo tempo con Carraro che sfrutta alla perfezione l’inserimento su un calcio di punizione per provare a riaprire il match a venti dalla fine. Non basta il guizzo di Carraro per dare fiducia ai calabresi che si arrendono contro il Monza per 4-1 (Gytkjaer nel finale cala il poker).


Monza (3-5-2): Di Gregorio, Donati, Caldirola, Machin, Barberis, Pereira, Colpani, Marrone, Mota Carvalho, D’Alessandro, Vignato

Panchina: Sommariva, Rubbi, Gytkjaer, Valoti, Finotto, Bettella, Siantounis, Antov, Brescianini, Ciurria

Allenatore: Giovanni Stroppa

Cosenza: (4-3-3): Vigorito; Venturi, Tiritiello, Rigione; Situm, Carraro, Palmiero, Vallocchia, Florenzi; Gori, Millico

Panchina: Saracco, Matosevic, Corsi, Panico, Boutlam, Caso, Kristoffersen, Anderson, Pirrello, Sy, Minelli, Gerbo

Allenatore: Marco Zaffaroni

Arbitro: Sig. Daniele Minelli di Varese

Assistenti: Sig. Domenico Fontemuratodi Roma 2 e Sig. Dario Garzellidi Livorno

IV Uomo: Sig. Luca Cherchidi Carbonia

VAR: Sig. Luca Banti di Livorno e Sig. Marcello Rossidi Novara (aVAR)

Marcatori: Colpani (MON); Mota (MON); Mota (MON); Carraro (COS); Gytkjaer (MON);

Sostituzioni: Corsi per Situm (COS); Caso per Millico (COS); Anderson per Florenzi (COS); Gytkjaer per Mota (MON); Gerbo per Palmiero (COS); Boultam per Carraro (COS); Bettella per D’Alessandro (MON);

Ammoniti:Venturi (COS);

Espulsi:

Recupero: 1’ p.t.; 3’ s.t.