Mer 17 Ago 2022
spot_img
HomeCulturaMusicaCerisano, Memorial "Maestro Mario Santo Greco"...

Cerisano, Memorial “Maestro Mario Santo Greco” tra gratitudine ed emozione

di Pierfrancesco Greco

Tutto pronto a Cerisano per la serata conclusiva del Memorial “Maestro Mario Santo Greco”, rassegna musicale dedicata all’insigne musicista cerisanese, astro di quell’Arte bandistica e, più in generale, musicale che costituisce un precipuo tratto identitario contestualmente alla vicenda della cittadina delle Serre.

Nel corso dei decenni figure raffinate di musicisti e maestri hanno contribuito a sedimentare nel tessuto culturale e nel costume del consesso sociale di Cerisano una passione spiccata per tale nobile espressione artistica, capace di trascendere ogni linguaggio, di superare ogni steccato, di parlare a ogni cuore; tra le personalità che hanno elargito tale dono valoriale, oltre che artistico, alla nostra realtà locale, un posto di preminente prestigio è riservato al Maestro Mario Santo Greco, per quattro lustri Direttore del “Complesso Bandistico Città di Cerisano, prolifico Compositore e nobile educatore di una gioventù che nella musica ha trovato la gioia di crescere e maturare sul senso civico, sull’orgoglio di essere il futuro di una Comunità capace di riconoscersi nella cultura e nella bellezza.

In ossequio a tali presupposti identitari, e come segno di somma gratitudine, l’Amministrazione comunale di Cerisano, guidata dal sindaco Lucio Di Gioia, ha inteso intitolare al Maestro la kermesse, pensata per i giovani, insieme ai quali Mario Santo Greco sarebbe certamente felice di continuare a disegnare, a dipingere – del resto la pittura, unitamente alla lavorazione del legno, era un’altra espressione della sua creatività – un nuovo futuro di passione artistica e di crescita culturale.

Una manifestazione che, attraverso la partecipazione di alcuni tra i più rinomati complessi orchestrali scolastici dell’hinterland, ha lo scopo di arricchire, anche con esperienze di provenienza esogena, l’iniziativa e la storia musicale locale, al cui sviluppo, attraverso la sua opera, il maestro Greco si è dedicato fino all’epilogo della sua esistenza terrena.

Aperta, nella serata di venerdì scorso, dal mirabile concerto tenuto, sul fiabesco proscenio del Giardino Superiore di Palazzo Sersale, dalla pluripremiata Giovane Orchestra dell’istituto Comprensivo di Cerisano, diretta dal maestro Fabrizio Zecca, che, come egli stesso ha ricordato, è stato allievo del Maestro Greco, la rassegna si concluderà questa sera, nella medesima location, con le esibizioni, dalle ore 21 in poi, dell’Orchestra “Attilio Bossio” dell’Istituto Comprensivo di Mendicino, diretta dal maestro Massimo Belmonte, nipote del Maestro Greco e supervisore della manifestazione, dell’Ensemble di Percussioni dell’Istituto Omnicomprensivo “Coppa” di Luzzi, diretto dal maestro Walter Giorno, della Classe di Strumenti a Percussione del Conservatorio Stanislao Giacomantonio di Cosenza, diretta dal maestro Tarcisio Molinaro, e del Fire Sax Quartet, diretto dal maestro Pascal Ferrraro.

Al termine, si terrà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti ai musicisti che, con la loro partecipazione, stanno rendendo omaggio al Maestro Greco, scaldando, nel contempo, il Cuore degli appassionati cultori musicali, non solo cerisanesi. Cuore toccati da un  palpito che le parole non riescono a contenere, nè a descrivere … Si librano le parole e le note di quell’Amore che vola oltre ogni dimensione …

Una bella pagina, alla cui riuscita sta concorrendo il Service Specchi Opposti di Fabrizio De Rose e attraverso cui si sta dando respiro alla parte più sensibile delle emozioni e lustro a una tradizione che il Maestro Mario Santo Greco ha straordinariamente contribuito a rendere infinita, senza tempo … Una magia che ammanta tutto …