Gio 11 Ago 2022
spot_img
HomeTurismoIl borgo calabrese nei canyon, uno...

Il borgo calabrese nei canyon, uno straordinario spettacolo naturale

Un’emozione a dir poco impareggiabile quella che riesce a regalare ai suoi visitatori Canolo un borgo calabrese immerso nella vegetazione delle cosiddette Dolomiti del sud alle pendici dell’Aspromonte.

Canolo, chiuso da due canyon scavati nella roccia dalle fiumare Novito e Pachinain è uno spettacolo unico. Una moltitudine di paesaggi naturali si incontrano e si susseguono lungo il canyon, tra valli, monti e grotte calcaree, si estendono pinete e faggeti da dove si gode di splendide vedute panoramiche. Una sinfonia di colori e vegetazione nella valle che ospita l’antico borgo caratterizzata da temperature che variano fino alla superficie dell’altopiano, più fredda rispetto al resto della zona soleggiata.

A causa delle alluvioni degli anni Cinquanta, il vecchio paese fu abbandonato e ricostruito sull’altura col nome di Canolo Nuova, oggi zona turistica molto ambita anche per la mitezza e la frescura nel periodo estivo. Ricco di tesori particolari, questo piccolo borgo è una meta da visitare sia per la posizione strategica, sui Dossoni della Melia, sia per conoscere i sapori e le tradizioni che lo contraddistinguono.