Lun 15 Ago 2022
spot_img
HomeAttualitàRazzo cinese fuori controllo: alcune traiettorie...

Razzo cinese fuori controllo: alcune traiettorie potrebbero interessare regioni centro-meridionali

C’è un razzo cinese in caduta incontrollata sulla Terra. Si tratta del nucleo di 25 tonnellate del razzo cinese Lunga Marcia 5B, che il 24 luglio scorso ha portato in orbita il secondo modulo della stazione spaziale Tiangong, attualmente in costruzione.

Il razzo dovrebbe cadere sulla Terra il prossimo 31 luglio.

Sono previste tre differenti orbite che andranno ad interessare, per alcuni secondi, 5 diverse zone del nostro Paese, in particolare nelle regioni centro-meridionali e insulari e, dunque, “non è ancora completamente possibile escludere la remota possibilità che uno o più frammenti del satellite possano cadere sul nostro territorio”.

Come sempre bisogna ricordare che la possibilità di essere colpiti da un frammento del razzo spaziale cinese in caduta libera non è zero ma neanche elevata. In generale la superficie della Terra è ricoperta principalmente da acqua (oceani e mari) e questo significa che è più probabile che parti del vettore, se dovessero arrivare fino al suolo, si inabisseranno.

In generale, buona parte del razzo brucerà nell’atmosfera ma, come scritto sopra, non è escluso che parte possa arrivare fino al suolo/mare.

Nonostante tutto i sistemi di monitoraggio sono attivi e stanno verificando con il passare del tempo la traiettoria possibile e i possibili punti d’impatto.