Lun 15 Ago 2022
spot_img
HomeCronacaReggio Calabria, violento pestaggio sul Lungomare:...

Reggio Calabria, violento pestaggio sul Lungomare: l’aggressione ripresa dai passanti

Ennesima rissa sul Lungomare a Reggio Calabria, ennesimo episodio che squalifica l’immagine della città.

Nelle ultime ore sta facendo il giro dei social un video che mostra numerosi ragazzi circondare un coetaneo malcapitato, che fortunatamente riesce a fuggire dopo qualche secondo di furiosa e vergognosa violenza.

Il sindaco sospeso Giuseppe Falcomatà ha pensato di postare il video sul suo profilo Instagram.

«Il nostro Lungomare in questi giorni è teatro di tante iniziative ed eventi, concerti, momenti di svago e di divertimento. Eppure c’è chi sembra non gradire e preferisce trascorrere il tempo in questo modo… Scene già viste purtroppo, evidentemente i messaggi educativi non bastano mai.

Ho sempre sostenuto – così il commento “social” dell’amministratore – che il compito delle istituzioni ed in generale delle agenzie educative sia quello di capire i motivi di questi episodi, di comprendere il disagio profondo che vi si nasconde. Ma a volte c’è poco da capire: evidentemente c’è chi, seppur giovanissimo, sceglie proprio di esprimersi in questo modo barbaro, attraverso la violenza.

Questa non è la nostra città, non è la Reggio che conosciamo. Non è quella Reggio inclusiva, tollerante, quella Reggio del dialogo e del rispetto delle regole, per la quale lavoriamo ormai da tanti anni. Non dite che ci vogliono le telecamere o i controlli, perché qui è esclusivamente una questione di educazione.

Ai ragazzi protagonisti di questo video vorrei dire vergogna, perché quella che si vede non è semplicemente una rissa, ma un vero e proprio pestaggio, tutti contro uno – aggiunge Giuseppe Falcomatà -. E allora più che ai ragazzi io mi rivolgerei ai loro genitori: se io riconoscessi mio figlio in quelle immagini non ci penserei due volte ad accompagnarlo in Questura».