Dom 2 Ott 2022
spot_img
HomeCronacaBriatore salva col suo yacht un...

Briatore salva col suo yacht un centinaio di migranti al largo della Calabria

Flavio Briatore è sotto choc dopo aver vissuto sulla sua pelle il dramma degli scafisti. Mentre era in navigazione nel mediterraneo a sud della Calabria, è corso in aiuto di una barca alla deriva piena di migranti.

Lo racconta lui stesso: “Abbiamo ricevuto una richiesta dalla Capitaneria di Crotone”, spiega l’imprenditore. “Ci hanno pregato di andare a controllare una barca. Ci hanno le coordinate ed era a 7/8 miglia da noi. Pensavano fosse uno yacht che chiedeva aiuto. A quel punto abbiamo deviato e siamo andati sul posto trovando una piccola barca a vela, circa sedici metri, piena di gente, almeno un centinaio di persone”

“Nemmeno gli animali dell’Ottocento erano trattati così”, prosegue Briatore al giornale monegasco Verità & Affari. “La gente urlava disperata, c’erano bambini, e noi cercavamo di calmarli dicendo che la motovedetta stava arrivando”.

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, l’imbarcazione a vela era stata abbandonata in acque italiane dopo che erano stati trasportati con barche a motore: “Li hanno portati con dei gommoni, li hanno messi sulla barca a vela, hanno inserito il pilota automatico bloccandolo, data una radio in mano in modo da poter chiamare i soccorsi e li hanno abbandonati”.