Sab 24 Set 2022
spot_img
HomeSport3° Slalom Città di Altomonte: oggi...

3° Slalom Città di Altomonte: oggi le verifiche, domenica 4 settembre la gara con 109 partecipanti

Entra nel vivo il 3° Slalom Città di Altomonte, gara automobilistica che quest’anno non solo sarà giro di boa per il Challenge Slalom Calabria 2022 e Coppa di zona ACI Sport, ma soprattutto unica gara valida per la Coppa Italia in provincia di Cosenza

La prima giornata ha visto protagoniste le cittadine di Terranova da Sibari, San Lorenzo del Vallo e, ovviamente, Altomonte con una passeggiata enogastronomica in sella a Vespe e Lambrette d’epoca e a bordo di auto GT spider, attraverso una parata che ha conquistato grandi e piccini ma soprattutto appassionati e non. La festa in piazza San Francesco ad Altomonte è stata l’appuntamento conclusivo della prima giornata, all’insegna della promozione turistica e del coinvolgimento dei territori, facendo emergere una edizione più ricca e sempre più grande.

La giornata di sabato 3 settembre, invece, è di respiro più tecnico: la prima parte è destinata alle verifiche sportive e all’insediamento del collegio giudicante, che sancisce l’avvio ufficiale della manifestazione sportiva. In serata, invece, spazio ad un nuovo momento di spettacolo, condotto da Francesca Viceconte, con musica e divertimento ed il concorso di bellezza che decreterà Miss e Mr Slalom.

Domenica 4 settembre, invece, prenderà il via la gara vera e propria che conta ben 109 partecipanti tra cui anche diverse donne. Alla competizione parteciperanno anche i campioni italiani Agostino Fallara, e Rocco Porcaro, rispettivamente vincitori per il Gruppo S nel 2020 e 2021 e per il Gruppo RS 1600 nel 2018; Antonio Lipari, vincitore dello Challenge Slalom Calabria 2021 e Gaetano Rechichi, vincitore dello Slalom Città di Altomonte delle prime due edizioni. Tra i partecipanti, poi, anche piloti del posto come Ottaviano Verta, figlio del compianto Mario Verta a cui è intitolato il III Trofeo che si disputa all’interno della gara, insieme al V Memorial “Vittorio Minasi”, che porta il nome del padre di Massimo Minasi, Presidente di ASA Castrovillari, l’associazione che organizza l’evento. E’ tutto pronto, poi, per la sicurezza del percorso, affidata ai circa 50 ufficiali di gara presenti. 

Una manifestazione, quindi, che quest’anno diventa sempre più complessa ed articolata e che, soprattutto rientra tra le gare Slalom con la maggiore partecipazione di piloti.