Gio 8 Dic 2022
spot_img
HomeCronacaMini telefono cellulare in cella, detenuti...

Mini telefono cellulare in cella, detenuti denunciati in Calabria

Nonostante il telefono cellulare fosse di piccolissime dimensioni, gli uomini della Polizia penitenziaria lo hanno trovato e sequestrato.

Il fatto è avvenuto durante una perquisizione ordinaria all’interno della Casa Circondariale di Reggio Calabria San Pietro.

Denunciati gli autori del reato, previsto dal Codice Penale, all’autorità giudiziaria.

Un fenomeno che non sembra attenuarsi benché la Polizia Penitenziaria sia da sempre impegnata nell’attività di contrasto all’introduzione di telefoni cellulari e di sostanze stupefacenti all’interno degli Istituti penitenziari.

Il SINAPPE, attraverso il Coordinatore Regionale Fabio Viglianti, esprime il proprio apprezzamento al personale di Polizia Penitenziaria intervenuto nell’operazione.