Sab 1 Apr 2023
spot_img
HomeSportCalcioCosenza esulta ancora con Brescianini. I...

Cosenza esulta ancora con Brescianini. I rossoblù espugnano lo “Stirpe”

Partita bloccata nel primo tempo tra Frosinone e Cosenza. I padroni di casa impongono il proprio gioco monopolizzando la metà campo occupata dagli ospiti nei primi 45’ di gioco. Il Cosenza lascia tanto spazio di manovra ai gialloblù che, però, non riescono facilmente a sfondare il muro eretto dai ragazzi di viali davanti la propria area di rigore.

Nel primo quarto d’ora di gioco Caso prova ad inventare sulla sinistra servendo per Moro la palla del possibile 1-0 che si infrange sulla traversa. Tanto giro palla e poche emozioni nella prima parte di gara con il Frosinone che conduce il gioco e il Cosenza che scherma tutte le palle che spiovono all’interno dell’area di rigore.

Nel finale di primo tempo prova a farsi vedere anche la formazione calabrese con qualche iniziativa sulle fasce e con Florenzi che al 40’ di gioco impegna per la prima volta della partita Turati con una conclusione dalla distanza bloccata in due tempi dall’estremo difensore gialloblù.

Secondo tempo dallo spartito decisamente diverso rispetto al primo tempo. Entrambe le formazioni provano ad aumentare l’intensità e il peso in avanti con l’ingresso di attaccanti freschi. All’ora di gioco Nasti viene servito in campo aperto, sterzata e gol annullato per posizione irregolare di partenza. Partita molto divertente nel secondo tempo con veloci ribaltamenti di fronte e occasioni da entrambe le parti.

Brescianini, uomo partita, fa tutto bene nel triangolare con Kornvig e poi strappare in mezzo al campo arrivando al tiro scarico, tutto facile per Turati che blocca. Entra bene in partita anche Finotto che va vicino al vantaggio con una conclusione sul primo palo ben coperto dal numero uno del Frosinone.

Brescianini regala la vittoria ai rossoblù

Manovra del Cosenza che si fa sempre più intensa e pericolosa. All’ultimo secondo disponibile è ancora il centrocampista del Cosenza a far esplodere di gioia il settore ospiti dello “Stirpe” con una conclusione fotocopia rispetto a quella del gol siglato con la S.P.A.L. che regala tre punti importantissimi (come auspicato da Viali nel pre-gara) ai calabresi in vista della corsa salvezza.


Frosinone (4-3-3): Turati; Oyono, Lucioni, Szyminski (dal 16’ Kalaj), Cotali (46’ Frabotta; dal 75’ Monterisi); Garritano (46’ Insigne), Boloca, Gelli; Baez (dal 60’ Mulattieri), Moro, Caso

Panchina: Loria, Marcianò, Monterisi, Bocic, Sampirisi, Oliveri, Frabotta, Insigne, Borrelli, Kalaj, Bidaoui, Mulattieri

Allenatore: Fabio Grosso

Cosenza (4-3-1-2): Micai; Martino (dal 73’ Venturi), Vaisanen, Meroni, D’Orazio; Brescianini, Voca (92’ Calò), Florenzi; D’Urso (dal 63’ Kornvig), Nasti (dal 73’ Delic); Zilli (dal 63’ Finoto)

Panchina: Marson, Lai, Venturi, La Vardera, Salihamidizic, Agostinelli, Calò, Kornvig, Prestianni, Cortinovis, Delic, Finotto

Allenatore: William Viali

Arbitro: Sig. Nicolò Baroni di Firenze

Assistenti: Sig. Francesco Fiore di Barletta e Sig. Claudio Gualtieri di Asti

IV Uomo: Sig. Domenico Mirabella di Napoli

VAR: Sig. Daniele Paterna di Teramo e Sig. Pasquale De Meo di Foggia (aVAR)

Marcatori: Brescianini (COS);

Ammoniti: Lucioni (FRO); Nasti (COS); Kalaj (FRO); Brescianini (COS); Frabotta (FRO); Voca (COS);

Espulsi:

Recupero: 4’ p.t.; 5’ s.t.