Ven 19 Lug 2024
spot_img
HomeCronacaImmigrazione clandestina: blitz nella provincia Cosentina

Immigrazione clandestina: blitz nella provincia Cosentina

Una presunta organizzazione a delinquere operativa nel campo dell’immigrazione clandestina ma anche in quello del riciclaggio e dell’emissione di fatture per operazioni inesistenti, è stata smantellata con un blitz condotto stamani dalla Guardia di Finanza di Salerno su delega delle Direzione Distrettuale Antimafia locale.

L’operazione – scattata contemporaneamente nella provincia del capoluogo campano, ma anche in quelle di Napoli e Caserta, Potenza e Matera (in Basilicata), Sassari (in Sardegna), L’Aquila (in Abruzzo), Pesaro-Urbino (nelle Marche), e Cosenza (in Calabria) – ha portato all’esecuzione di diverse misure cautelari, quarantasette in tutto ed a carico di altrettante persone alcune delle quali finite in carcere, altre ai domiciliari e altre ancore sottoposte al divieto di esercitare un’attività professionale.

Contestualmente i carabinieri del nucleo di Tutela del Lavoro, insieme alle stesse fiamme gialle, stanno eseguendo anche un fermo di indiziato di reato nei confronti di sette indagati per la violazione delle disposizioni contro l’immigrazione clandestina.

Entrambi i provvedimenti sono collegati ad un presunto utilizzo illecito del cosiddetto “Click Day” legato al Decreto Flussi, a partire dal 2020.