Dom 7 Giu 2020
Advertising
Home Costume & Società Solidarietà Il buon cuore dei calabresi. Doni...

Il buon cuore dei calabresi. Doni ai bimbi ricoverati al Ciaccio di Catanzaro

- Advertisement -

Una smart tv 4k, tre computer, tre stampanti all in one, una playstion, giochi e pigiamini per bambini. Sono le donazioni con cui la famiglia Doria, conosciuto gruppo imprenditoriale del capoluogo, ha voluto dimostrare la propria sensibilità e solidarietà al presidio oncologico del “Ciaccio”.

“Dopo aver fatto una grossa donazione al Comune per l’acquisto di derrate alimentari da distribuire alle famiglie più colpite dalla crisi causata dal coronavirus, la famiglia Doria si è distinta per un altro nobile gesto di attenzione verso gli altri”, ha sottolineato il sindaco, Sergio Abramo, ringraziando Nicola Doria e il figlio Marco durante la cerimonia di consegna del materiale avvenuta questa mattina.

“Regalare computer, tv, stampanti e giochi a questi reparti che svolgono un ruolo fondamentale nella lotta a gravi patologie vuol dire contribuire a strappare almeno un piccolo, ma importante sorriso ai pazienti giovani e giovanissimi”, ha aggiunto Abramo, “ma significa pure aiutare una realtà d’eccellenza riconosciuta, unica in Calabria, che in questi mesi difficilissimi ha continuato a svolgere la propria, essenziale funzionale grazie all’impegno di medici, infermieri e oss”.

Le apparecchiature sono state montate nei reparti di Ematologia e Oncologia pediatrica e di Oncologia medica alla presenza delle direttrici facente funzioni, rispettivamente Maria Concetta Galati e Rosanna Mirabelli, della dirigente del personale infermieristico del dipartimento, Ornella Rania, del direttore sanitario di presidio, Francesco Talarico, e del coordinatore scientifico del dipartimento di Ematologia, Stefano Molica.