Mer 19 Gen 2022
spot_img
HomeSportCalcioSerie B, turno importantissimo per le...

Serie B, turno importantissimo per le calabresi

Dopo due turni da dimenticare, le compagini calabresi impegnate in cadetteria dovranno cercare di trovare la giusta cattiveria per ridare vigore al proprio percorso in campionato in questo 16^ turno. Cosenza e Crotone sono pronti ad ospitare, rispettivamente, Cremonese e SPAL tra le mura amiche mentre per la Reggina si aprono le porte del “Via del mare” per la sfida contro il Lecce.

Cosenza – Cremonese

Oggi pomeriggio, Baez, insieme ai suoi compagni, farà ritorno al “S.Vito/Marulla” per tentare l’assalto al bottino dei tre punti che manca da due partite in un percorso che ha permesso ai grigiorossi di ottenere sei punti nelle ultime cinque uscite contro un Cosenza a digiuno di punti. È solo uno, infatti, il punto guadagnato ai lupi nelle ultime cinque partite. Rendimento che ha fatto sollevare qualche dubbio nella piazza calabrese e che ha posto il tecnico Zaffaroni in una situazione tutt’altro che facile.

Probabili formazioni:

Cosenza: Vigorito; Tiritiello, Rigione, Venturi; Corsi, Carraro, Palmiero, Boultam, Anderson; Gori, Caso

Cremonese: Carnesecchi; Sernicola, Bianchetti, Okoli, Valeri; Fagioli, Buonaiuto; Zanimacchia, Gaetano, Baez; Di Carmine

Lecce – Reggina

L’atteggiamento visto nelle ultime due uscite non ha soddisfatto i supporter amaranto, protagonisti di una lunga contestazione partita sulle gradinate del settore ospiti del “Vigorito” di Benevento e perpetrata al termine della gara casalinga contro l’Ascoli. Anche in punta dello Stivale la situazione inizia ad essere pesante nonostante la Reggina si trovi ad una sola lunghezza dalla zona play-off mantenendo fede a quello che è l’obbiettivo stagionale dei calabresi.

Probabili formazioni:

Lecce: Gabriel; Gallo, Dermaku, Lucioni, Gendrey; Gargiulo, Hjulmand, Majer; Di Mariano, Olivieri, Strefezza

Reggina: Turati; Lakicevic, Cionek, Regini, Di Chiara; Hetemaj, Crisetig, Laribi, Cortinovis; Rivas, Montalto

Crotone – SPAL

Anche per il Crotone, come per i cugini di Cosenza, lo storico parla di un solo punto in cinque partite ma, a differenza dei lupi, i pitagorici si trovano in una situazione ancora più critica. Una squadra che fino a questo momento ha dimostrato di essere in caduta libera verso il fondo della classifica mostrandosi una compagine scollata e di poca maturità superando, in negativo, tutti i pronostici che si erano fatti ad inizio stagione. Contro la SPAL è doverosa la prima vittoria di Marino per dare quel segnale che si è cercato da inizio campionato e che ancora non è arrivato nonostante il cambio di guardia in panchina.

Probabili formazioni:

Crotone: Festa; Nedelcearu, Canestrelli, Paz, Molina; Schirò, Vulic, Estevez, Zanellato; Maric, Mulattieri

SPAL: Pomini; Dickmann, Peda, Capradossi, Celia, Da Riva, Esposito, Mancosu; Crociata, Melchiorri, Seck