Sab 25 Giu 2022
spot_img
HomeSportCalcioCosenza - Vicenza 2-0, i Lupi...

Cosenza – Vicenza 2-0, i Lupi rimangono in Serie B

Squadra casa – Squadra ospite

Partita frizzante sin dai primi minuti tra un Cosenza che ritrova gli elementi che avevano saltato la sfida d’andata e un Vicenza che si presenta ai nastri di partenza con una sola differenza rispetto alla gara giocata in casa dei berici: Dalmonte parte dal primo minuto al posto di Da Cruz.

A rendersi pericolosa è la formazione ospite che a 9’ dal fischio d’inizio prova a sorprendere la retroguardia rossoblù con una conclusione dalla distanza di Ranocchia sulla quale Matosevic riesce a metterci i guantoni ed evitare il peggio. Il Cosenza sembra, invece, voler ragionare nei primi minuti con un giro palla ragionato che non porta i padroni di casa a rendersi, però, pericolosi. Unico tentativo in avvio di partita una conclusione di Venturi che finisce altissimo sopra la traversa senza creare problemi a Contini.

Buon momento del Vicenza che con una buona disposizione in campo riesce a mettere in difficoltà la formazione di casa che rimane schiacciata nella propria metà campo senza trovare le giuste manovre per lanciare in campo aperto Caso, ingabbiato dalla retroguardia biancorossa.

Vantaggio Cosenza

Bisoli pesca ancora il jolly dalla panchina. Neanche un minuto dalla ripresa del gioco e Zilli, appena entrato, si rende subito protagonista. Azione veloce sulla sinistra con Liotti che serve in mezzo e Zilli fa il movimento giusto per tentare la conclusione che impegna Contini, sulla ribattuta Larrivey si fa trovare pronto per infilare il gol del vantaggio.

Raddoppio Larrivey

Al 67’ di gioco è ancora il Cosenza a trovare la rete con, ancora, Larrivey che dagli undici metri spiazza contini e regala il doppio vantaggio ai padroni di casa. Il Cosenza spinge nel secondo tempo e dopo aver trovato il vantaggio nel primo minuto del secondo tempo sfrutta a dovere una disattenzione della difesa biancorossa; su cross di Liotti il direttore di gara ravvisa un tocco di mano da parte di brosco ed indica il dischetto da dove poi Larrivey fa esplodere il “S.Vito/Marulla”.

Il Vicenza prova a spingere nella seconda metà di ripresa ma il Cosenza, coriaceo, riesce a resistere e mantenere il doppio vantaggio. La nota preziosa della partita arriva a partita in corso con Zilli ancora determinante per questo Cosenza. Crea scompiglio, difende e protegge palla ogni volta che viene cercato dai compagni. Una salvezza che porta anche il suo nome.

Al termine della doppia sfida è il Cosenza a trovare la vittoria imponendosi per due reti a zero tra le mura amiche e conquistando la salvezza in Serie B.


COSENZA (3-5-2): Matosevic; Rigione, Camporese, Venturi; Di Pardo, Florenzi, Carraro, Kongolo, Liotti; Larrivey, Caso

Panchina: Vigorito; Sarri; Visanen; Hristov; Situm; Gerbo; Bittante; Palmiero; Vallocchia; Zilli; Laura; Millico

Allenatore: Pierpaolo Bisoli

VICENZA (3-4-3): Contini; Brosco, De Maio, Bruscagin; Maggio, Cavion, Bikel, Lukaku; Ranocchia, Diaw, Dalmonte

Panchina: Grandi; Zonta; Pasini, Padella; Boli; Cappelletti; Giacomelli; Da Cruz; Meggiorini; Greco; Alessio; Teodorczyk

Allenatore: Francesco Baldini

Arbitro: Sig. Davide Massa di Imperia

Assistenti: Sig. Stefano Alassio di Imperia e Sig. Niccolo Pagliardini di Arezzo

IV Uomo: Sig. Valerio Marini di Roma 1

VAR: Sig. Aleandro Di Paolo di Avezzano e Sig. Pasquale De Meo di Foggia (aVAR)

Marcatori: Larrivey (COS); Larrivey (COS)

Sostituzioni: Zilli per Carraro (COS); Meggiorini per Bikel (LRV); Da Cruz per Bruscagin (LRV); Situm per Liotti (COS); Boli per Dalmonte (LRV); Giacomelli per Lukaku (LRV); Bittante per Di Pardo (COS); Vallocchia per Larrivey (COS); Gerbo per Caso (COS); Freddi per Cavion (LRV)

Ammoniti: Carraro (COS); Larrivey (COS); De Maio (LRV); Diaw (LRV); Florenzi (COS); Rigione (COS); Da Cruz (LRV)

Espulsi:

Recupero: 1’ p.t.; 6’ s.t.