Gio 30 Giu 2022
spot_img
HomeSport"Hercules Olympia 22" è un calabrese,...

“Hercules Olympia 22” è un calabrese, Macrillò dedica la vittoria alla mamma

Fate sacrifici, verranno ripagati. Dedico questo successo a mia madre ❤️” Con questa frase il giovane calabrese annuncia, sulla sua pagina Facebook, il suo ultimo trofeo.

Dopo una lunga e combattuta sfida a Tenerife in Spagna, Antonio Macrillò diventa Hercules Olympia 2022. Il primo calabrese ad aggiudicarsi il titolo nella fascia professionistica è un atleta di Isola di Capo Rizzuto (KR) pluricampione nazionale e mondiale di Body Building.

Solo in questo ultimo mese di giugno il giovane ha già conseguito due importanti trofei: diventa Campione d’Italia a Rimini, ai campionati italiani assoluti wabba international ed a Tenerife conquista il titolo più importante della sua carriera diventando Hercules Olympia 22, uno dei più importanti riconoscimenti internazionali di questo sport.

Un trofeo che Macrillò aveva già conquistato nel 2019 in Ucraina, ma all’epoca nella sezione amatoriale, mentre in questa edizione arriva nella massima categoria, quella professionistica.

Domenica 19 giugno l’atleta isolitano è chiamato ad un altro importante banco di prova: i mondiali. Un evento di straordinaria rilevanza che vedrà la partecipazione dei migliori atleti al mondo e che, quest’anno, si svolgerà in Italia, a Vicenza.