Mar 28 Giu 2022
spot_img
HomeCronacaSbarchi di migranti senza tregua in...

Sbarchi di migranti senza tregua in Calabria, approdati in 150

Due sbarchi di migranti in dodici ore hanno interessato le coste crotonesi. Il primo è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri quando una imbarcazione a vela con 82 persone a bordo si è incagliata nella zona di Capo Cimiti nel comune di Isola Capo Rizzuto.

Una ventina di migranti sono riusciti ad arrivare a terra e sono stati rintracciati da Polizia di Stato e dai Carabinieri; il resto è stato trasbordato su una motovedetta della Capitaneria di porto e condotti a Crotone. Tra gli 82 migranti, tutti di nazionalità afgana, c’erano anche 15 bambini.

Questa mattina sono stati 71 i migranti soccorsi da un mezzo navale della Guardia di Finanza che li ha intercettati a bordo di una barca a vela al largo della costa ionica e li ha scortati fino al porto di Crotone. Si tratta di migranti provenienti da Siria e Iran. Quattro persone sono state ricoverate in ospedale per malori accusati durante il viaggio. Tra loro anche una donna incinta. Le due imbarcazioni arrivavano dalla Turchia.

Al porto si sono svolte le operazioni di accoglienza coordinate dalla Prefettura di Crotone con l’ausilio dell’ufficio immigrazione della Questura, del Suem 118 e della Croce rossa Italiana di Crotone che ha provveduto al trasferimento presso il centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto dove svolgeranno il periodo di quarantena imposto dalle normative anti covid,