Gio 11 Ago 2022
spot_img
HomeSportGiochi Europei Paralimpici, in campo anche...

Giochi Europei Paralimpici, in campo anche un atleta cosentino

Il Sindaco Franz Caruso si congratula con il giovane atleta cosentino Francesco Imperio, appartenente all’Associazione Sportiva Dilettantistica Nemo Cosenza, che è stato convocato per i Giochi Europei Paralimpici Giovanili, in programma in Finlandia, a Pajulahti, a partire da oggi e fino al prossimo 4 luglio e dove parteciperà alla gara dei 100 metri piani, nella categoria T64.

Franz Caruso formula il suo in bocca al lupo al giovane atleta auspicando che possa farsi onore nella importante competizione e tenere alto il nome della Cosenza sportiva. Un plauso è stato rivolto all’Associazione “Nemo Cosenza”, unica ad occuparsi attualmente sul  territorio di attività sportive paralimpiche pluridisciplinari.

L’Associazione Sportiva Dilettantistica NEMO COSENZA ha costruito negli anni un percorso iniziato nel   2010 con l’obiettivo di promuovere ed organizzare eventi sportivi ed attività per persone diversamente abili. Affiliata alle principali organizzazioni italiane di promozione sportiva, organizza e partecipa a manifestazioni e competizioni regionali e nazionali. Il suo nome, Nemo, è mutuato dal pesciolino del cartone animato targato Walt Disney, nato con una pinna atrofica. Nemo è protagonista di grandi avventure, supera i suoi limiti e scopre le sue potenzialità mettendosi in gioco senza paura di scontrarsi con la sua disabilità, così come tutti i ragazzi dell’Associazione.

Lo sport, infatti, è la risposta concreta alle loro esigenze diversificate e, attraverso un sano agonismo, vivono meravigliose esperienze, assaporando l’emozione di una vittoria e  superando la delusione di una sconfitta. La diversità può trasformarsi in quella marcia in più che, insieme al lavoro ed ai sacrifici, porta a raggiungere traguardi importanti come nel caso di Francesco Imperio.

Prima di partire per la Finlandia, il giovane atleta quattordicenne è stato ricevuto, a Palazzo dei Bruzi, dalla Commissione consiliare sport, presieduta da Mimmo Frammartino che, insieme al consigliere Giuseppe d’Ippolito, ha espresso compiacimento all’atleta che rappresenterà la città di Cosenza ai Giochi europei Paralimpici di Pajulahti. Insieme a lui, hanno preso parte all’incontro in Municipio il professor Stefano Muraca e il Prof. Daniele Maletta che fa parte, insieme a Francesco Imperio, della missione ai Giochi Europei Paralimpici Giovanili in Finlandia.

Questa grande opportunità è nata grazie alla partecipazione dell’atleta ai raduni tecnici nazionali organizzati dalla  Fispes  (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali). In queste occasioni, diversi  e molto utili sono stati i momenti di confronto con i tecnici della nazionale, tra i quali il direttore tecnico, Prof. Orazio Scarpa. Un importante contributo è venuto anche dalla collaborazione con la società K42, guidata dal Presidente Giovanni Mondera e dal responsabile tecnico Maurizio Leone.