Home Attualità Spettacolo “Le Notti delle Magare” si vivono...

“Le Notti delle Magare” si vivono a San Fili

Da giovedì 1 a domenica 4 agosto, quando il Sole inizia a tramontare, mentre le ombre cominciano ad allungarsi, prima di sparire nel buio, torna uno degli appuntamenti serali più attesi dell’estate calabrese: “Le Notti delle Magare”, kermesse di spettacoli ed eventi culturali, unica nel suo genere, che si tiene nel borgo di San Fili (CS), il paese delle streghe buone.

Un festival della cultura popolare, patrocinato dalla Regione Calabria, che celebra il fascino delle sue tradizioni e l’identità di un luogo suggestivo e affascinante.

Nello storico Caffè Renzelli del centro storico di Cosenza, alla presenza del sindaco Antonio Argentino, del direttore artistico Melissa Acquesta e del giornalista Valerio Caparelli, è stato presentato alla stampa il nutrito cartellone della manifestazione.

Ideato e promosso dalla Publiepa di Pino De Rose, con il supporto di Luca Francesco Pezzi e la direzione artistica di Melissa Acquesta e la collaborazione del Comune di San Fili, l’evento storicizzato si animerà lungo il corso principale e negli angoli più caratteristici delle stradine che si snodano nel centro storico.

Tutti i giorni, dalle ore 19.30 a notte inoltrata, mentre per le vie del borgo si succederanno gli spettacoli degli artisti di strada, sarà possibile prendere visione di due importanti eventi di arte contemporanea, curati da Melissa Acquesta e presentati in Italia per la prima volta in assoluto: la mostra fotografica di Margarita Kareva e le video installazioni di Oliver Latta Aka Extraweg, dal titolo Plastic Love, patrocinata da Legambiente Calabria per il suo importante messaggio di lotta al mondo della plastica e alla promozione di azioni rivolte a favore dell’ecosostenibilità ambientale.

Contemporaneamente, mentre i palati dei presenti possono scoprire i tanti gusti delle tipicità agroalimentari ed enogastronomiche del territorio, amplificati e resi protagonisti dalla presenza alternativa dello Street Food Italia, cartomanti e maghe saranno le protagoniste principali della serata con le loro pozioni di erbe e segreti elementi, oltre che con la lettura dei cristalli. 

Anche i bambini potranno divertirsi tutti i giorni con l’animazione pensata appositamente per loro con un’Area dedicata per giochi e laboratori ludico-educativi (lettura di favole, truccabimbi, laboratori manuali, caccia al tesoro, ecc.).

Anche il cinema sarà presente nelle prime due serate del festival, con proiezioni gratuite all’aperto per gli amanti della celluloide.