Home Costume & Società Cosenza: Teatro Rendano a rischio chiusura...

Cosenza: Teatro Rendano a rischio chiusura definitiva, parte petizione online

La crisi economica ed il Covid hanno messo in ginocchio l’intero Paese, ma alcune realtà rischiano di chiudere definitivamente i battenti. Nella sofferenza generale post-Covid, c’è un ambito della cultura italiana che per sua stessa natura sta vivendo un autentico calvario. Insieme alla musica, anche il teatro e lo spettacolo dal vivo ma, mentre da una parte c’è chi cerca di resistere per poi ripartire, c’è chi dall’altra trascura questo aspetto.

Il Teatro Rendano di Cosenza, ad esempio, rischia di chiudere definitivamente i battenti. C’è da chiedersi quali siano, nella mancanza cronica di indicazioni chiare da parte della politica, le strategie di sopravvivenza messe in atto dagli “attori” del settore in questi mesi convulsi.

La sfida che il Teatro Alfonso Rendano si trova ad affrontare in questo particolare periodo è vitale, ed è una sfida per la sua stessa sopravvivenza. Da qui nasce la decisione di organizzare una petizione online su change.org: salviamo il Teatro Rendano.

“Il Rendano, la nostra cultura, la nostra identità sono in serio pericolo!
A partire dal 31 gennaio il Teatro di Tradizione Alfonso Rendano rischia di diventare definitivamente un reperto archeologico.
Se entro quella scadenza la nostra amministrazione non procederà a inoltrare la domanda al MIBACT per ricevere i fondi necessari (contributi FUS), non soltanto non potremo avere una stagione lirica per i prossimi tre anni, ma rinunceremo VOLONTARIAMENTE al titolo di Teatro di Tradizione.

Mentre altrove, come a Catanzaro, l’amministrazione si adopera per fregiare la città di nuovi successi, noi, nell’inerzia e nell’indifferenza generale, ci adoperiamo per l’ennesima sconfitta.

Siamo senza direttore artistico, la stagione di prosa sopravvive a intermittenza affidata alle mani di privati. Siamo senza quella stagione lirica che fino a qualche anno fa era il fiore all’occhiello non soltanto della regione, ma di TUTTO il sud Italia.

Rivogliamo il Rendano, salviamo la NOSTRA identitàsalviamo la nostra storia, ma soprattutto, salviamo il nostro futuro. Insieme. Firma anche tu la petizione!